“La salute sessuale va al di là dell’assenza di malattia o di disfunzione e la sua importanza non è limitata solo al periodo riproduttivo. Essa include la capacità di comprendere e valutare i rischi, le responsabilità, i risultati e le conseguenze dei comportamenti sessuali e di praticarne l’astinenza quando appropriata. Il piacere e la soddisfazione sessuale sono parte integrante del benessere sessuale e richiedono universale riconoscimento e promozione”.

In questo modo, l’Organizzazione mondiale della Sanità ha riconosciuto nella definizione di salute sessuale, gli aspetti positivi, arricchenti e piacevoli della sessualità, come essenziali per la salute sessuale e il benessere più generale; quindi si è iniziato a concepire il piacere come un diritto umano fondamentale, solitamente ignorato o stigmatizzato nella politica e nei programmi di promozione della salute.

La Federazione italiana sessuologia scientifica, associazione che ha conferito valore e professionalità a chi opera nell’ambito della scienza sessuologica, sostenendo la ricerca scientifica interdisciplinare, si fa promotrice di questo diritto, lavorando da anni a favore dell’informazione, prevenzione, promozione ed educazione alla sessualità. Per il quarto anno consecutivo, dal 25 al 29 settembre prossimi,  ha organizzato la Settimana del benessere sessuale, evento patrocinato dal ministero della Salute, dall’European federation of Sexology (Efs) e dalla World association for Sexual health (Was), insieme agli ordini dei medici e degli psicologi del Lazio.

L’intento dell’iniziativa è quello di sostenere e divulgare l’importanza del benessere sessuale, di promuovere comportamenti che tutelano la nostra salute sia psicologia che fisica, il tutto con un approccio integrato grazie all’intervento di varie figure professionali, a dimostrazione della multidimensionalità della sessualità. Gli eventi proposti sono aperti a chiunque sia interessato, incuriosito o necessiti di informazioni ed approfondimenti in materia, attraverso l’organizzazione di seminari gratuiti il cui tema predominante sarà “Sesso e intimità”. Ci saranno dibattiti, convegni, confronti, proiezioni di documentari e la possibilità di prenotare consulenze sessuologiche gratuite, individuali e di coppia, con i nostri professionisti, sia medici che psicologi.

All’evento hanno aderito i vari professionisti iscritti alla Fiss nelle diverse regioni italiane. Le iniziative proposte sono gratuite e aperte al pubblico.

Per conoscere argomenti, date ed orari degli eventi proposti, si può visitare il sito www.fissonline.it o seguite la pagina Facebook “Federazione italiana sessuologia scientifica – Fiss” o quella dedicata all’iniziativa “Settimana del Benessere Sessuale”. Speriamo anche quest’anno di poter raggiungere più persone possibili interessate alle tematiche della sessualità e poter dare delle risposte concrete in ambito della promozione della salute sessuale.

Vi aspettiamo.

Ringrazio per la collaborazione la dottoressa Vanessa Russo