Ha dell’incredibile quanto accaduto in occasione della quinta giornata dei Campionati del Mondo di atletica leggera a Londra. L’attesissima finale dei 400 maschili è stata privata del duello fra i due grandi favoriti Wayde Van Niekerk e Isaac Makwala. Il sudafricano Van Niekerk ha stravinto la medaglia d’oro, la seconda a livello iridato, con il tempo di 43.98, mentre il botswaniano Makwala è stato clamorosamente bloccato dai responsabili della sicurezza all’ingresso dello stadio. A Makwala i medici della IAAF avevano imposto 48 ore di quarantena in base alle leggi sanitarie britanniche dopo un’infezione intestinale che l’aveva costretto a rinunciare anche ai 200 metri. Nel tardo pomeriggio di ieri, però, l’atleta africano si era presentato all’ingresso dello stadio per prendere parte alla gara in quanto, a suo dire, in condizioni migliori rispetto al giorno prima. Peccato che ad attenderlo allo stadio c’erano degli steward che lo hanno letteralmente bloccato e costretto con la forza a non entrare.