È morto Waldir Peres, ex portiere della Nazionale brasiliana e del San Paolo. In Italia era famoso soprattutto per quella tripletta subita da Paolo Rossi al Mondiale 1982, nel match che cambiò la percezione (e la storia) dell’attaccante e degli Azzurri, poi capaci di laurearsi campioni del mondo.

Pablito segnò 3 gol in novanta minuti, interrompendo la corsa verdeoro di una Seleção che poteva contare su nomi come Falcao, Zico e Socrates. L’incontro, giocato il 5 luglio allo stadio Sarrià di Barcellona, è considerato uno dei più belli nella storia del calcio.

Peres aveva 66 anni e, come raccontato dalla famiglia, è stato colpito da un infarto mentre stava partecipando ad una festa di compleanno a Mogi Mirim. Nella sua carriera ha vestito per 39 volte la maglia del Brasile ed è il secondo recordman di presenze con la maglia del San Paolo. Ed è anche il secondo giocatore di quella Nazionale pianto dal Brasile dopo Socates, morto sei anni fa.