“Resta una ferita profonda nella carne di questa città. Serve un lavoro costante, silenzioso, per rimarginare e riconnettere tra loro quelle parti della società civile che lottano per la legalità”. Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi, che oggi ha assistito alla lettura della sentenza di Mafia Capitale.  “Io penso – ha detto a margine con i cronisti  – che questo sia un momento importante per la città di Roma e dobbiamo trarne tutti le conseguenze”.