In via Caetani la presentazione del libro di Vito Cozzoli “Sviluppo e innovazione” al Centro studi americani attira la folla delle grandi occasioni. Al dibattito, infatti, partecipano Gianni Letta, Maria Elena Boschi, Maurizio Lupi, Giovanni Pitruzzella, e il vice presidente della Camera Luigi Di Maio. In sala, posti in piedi e grande ressa di giornalisti, fotografi e cameramen, anche perché, al di là del libro dell’ex capo di gabinetto del Mise e alto funzionario della Camera, c’è attesa per quanto può emergere in tema di legge elettorale.

Dopo il saluto del presidente del Centro, nonché di Leonardo, Gianni De Gennaro, Letta nota che è la prima volta che allo stesso evento partecipano esponenti di primo piano di governo, maggioranza e M5S. Boschi, non delude i cronisti , ricordando che il Pd da solo non ha i numeri per approvare la legge elettorale, mentre Lupi spara a zero contro il Rosatellum.

Quando Maria Latella, moderatrice dell’incontro, dà la parola a Di Maio, l’esordio del vice presidente della Camera si fa notare in sala, visto che, già tampinato nell’arco della giornata dagli obiettivi, esordisce apparentemente in competizione con la sottosegretaria, in un elegante tailleur fucsia, Letta, Lupi e l’autore del libro: “La mia presenza ha contribuito a portare qui un po’ di telecamere, diciamolo anche…”.