Gli scavi di Pompei non conoscono pace. Una borchia in bronzo risalente al VI secolo A.C. esposta nella mostra Pompei e i Greci all’interno della cosiddetta Palestra Grande, è stata rubata. La borchia, ornamento per porte, era infissa su un pannello di legno e coperta solo davanti da un pannello di plexiglass. Il furto si sarebbe verificato durante l’orario di apertura al pubblico. Indagano i carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata (Napoli).