Cari amici del Fatto, cari lettori,

sabato parte un nuovo ciclo di corsi della nostra Scuola di formazione. Abbiamo raccolto i vostri suggerimenti dei mesi scorsi e adeguato di conseguenza la struttura, con tante novità.

A Roma troverete, come richiesto da molti di voi, delle giornate di workshop: al mattino un giornalista del Fatto vi trasmetterà la sua esperienza e insegnerà qualche trucco del mestiere, al pomeriggio potrete esercitarvi a metterle in pratica e discutere poi i risultati con i nostri cronisti. Carlo Tecce e Fabrizio D’Esposito, per esempio, vi racconteranno come si scrive un retroscena e poi toccherà a voi provare a produrne uno.

Visto il successo, abbiamo confermato i corsi di giornalismo di inchiesta, sempre a Roma, con nuovi temi e docenti autorevoli: tra le novità l’avvocato Caterina Malavenda, massima esperta di diritto dell’informazione e cause per diffamazione, che spiegherà come districarsi tra i pericoli legali della professione di giornalista, ancora più seri per i freelance. Ci sarà anche Silvia Truzzi, a raccontare l’altro lato del potere, quello che si alimenta di salotti, festival, cultura, e dialogherà con lei uno dei manager che meglio conosce il settore, Gian Arturo Ferrari, vice presidente di Mondadori Libri. Selvaggia Lucarelli spiegherà un modo nuovo di fare giornalismo sul web, che lei pratica meglio di chiunque altro: partire da storie virtuali, da qualche post su Facebook, per trovare notizie reali, grazie all’aiuto di una redazione da un milione di collaboratori, i suoi follower.

Chi partecipa ai corsi di inchiesta, potrà mandare il suo curriculum e partecipare a un progetto di inchiesta, i migliori saranno pubblicati sul Fatto (nei prossimi giorni vedrete quelli prodotti dai partecipanti all’ultima edizione).

A Milano, dove c’è la redazione de ilfattoquotidiano.it abbiamo lanciato un’offerta tutta nuova: il giornalismo web. Il direttore Peter Gomez vi spiegherà la differenza tra scrivere su carta e scrivere on line, Erminia Guastella rivelerà le regole del Seo, Alessandro Madron e Franz Baraggino parleranno di video on line, regole e segreti per diventare virali. E molto altro.

A fine giugno e luglio, poi, a Roma abbiamo previsto una serie di appuntamenti che sono la grande novità di questa edizione: tre weekend di giornalismo televisivo, in tutte le sue forme, con alcuni dei protagonisti più noti della nostra tv. Ci sarà addirittura la grandissima Franca Leosini per raccontare come nascono le sue “interviste maledette” che diventano sempre scoop, da quella a Rudy Guede, condannato per l’omicidio di Meredith Kercher, a Luca Varani che sfregiò con l’acido l’ex amante. Alessandra Sardoni racconterà come si costruisce l’approfondimento politico in un momento così complicato, con i partiti sempre meno popolari. E poi i reportage di Domenico Iannaccone (“I dieci comandamenti”) con David Perluigi, le inchieste di Report (Claudia Di Pasquale) e Presa Diretta (Lisa Iotti), il giornalismo di guerra dal fronte con tutti i rischi del giornalista freelance (Francesca Mannocchi) e tutto quello che succede dietro lo schermo, con il lavoro dell’autore (Luca Sommi e Paolo Mariconda).

Potete acquistare i corsi singolarmente o con le formule a pacchetto. Il programma completo è disponibile quiPer le informazioni e i vostri dubbi, scrivete a corsi@ilfattoquotidiano.it, la nostra Giovanna Borrelli vi darà tutte le risposte.

Vi aspettiamo, a Roma e Milano, da sabato 6 maggio.