“E’ sovrappeso, notevolmente sovrappeso, ma è riuscito anche a segnare: ha il tocco di palla, contrariamente a me che son riuscito a colpire un palo. E’ più bravo di me, decisamente”. Lo ha raccontato ai cronisti, oggi a Firenze a margine di un evento Anci, il sindaco di Bari e presidente nazionale dell’Anci Antonio Decaro riguardo ad una partita di calcetto giocata ieri con l’ex segretario del Pd ed ex premier Matteo Renzi, in tour in Puglia. Rispondendo alla domanda se ieri Renzi fosse sereno, De Caro ha risposto che “era tranquillo: dopo il calcetto abbiamo mangiato dei panzerotti pugliesi, che credo siano la cosa che più gli piaccia”. “Non avete avuto occasione di parlare delle vicende che lo riguardano?”, hanno insistito i giornalisti. “No. Era tranquillo”, ha ribadito Decaro.