Il rapper Arturo Bruni, in arte ‘Dark Side’, membro del collettivo romano ‘Dark Polo Gang‘, un gruppo conosciuto soprattutto fra più giovani, è stato aggredito a Roma ad una fermata dell’autobus. Nel filmato, che sta circolando in rete, un ragazzo comincia a prenderlo a calci e pugni mentre altri riprendono la scena. Il motivo della lite è ancora ignoto e sui social è subito scattata la solidarietà dei fan, che etichettano l’aggressore come “hater“. Il rapper, figlio del regista romano Francesco Bruni, ha tranquillizzato i suoi follower pubblicando una foto su Instagram dove si dice “fresco come un venticello d’estate”