“Siccome Mps è stato salvato da soldi pubblici è giusto sapere chi ha contribuito con debiti non onorati, così come era giusto saperlo per altri istituti bancari”. Così il direttore del Tg La7 dopo che La Commissione Finanze del Senato ha bocciato gli emendamenti al decreto salva-banche, che chiedevano la pubblicazione della lista dei nomi dei debitori insolventi delle banche salvate dallo Stato.