“Gli esperti politici, Renzi and company, dopo la bocciatura della riforma Costituzionale bocciata dai cittadini, dopo la riforma della pubblica amministrazione bocciata dalla Consulta, oggi sono stati bocciati ancora. Ora al voto subito: prendere quello che è uscito oggi dalla Consulta – che noi abbino chiamato ‘legalicum‘ – applicarlo al Senato, così in tre giorni andiamo a votare”. Danilo Toninelli, lasciano Montecitorio, così commenta la sentenza della Corte Costituzionale sulla legge elettorale. Timori per possibili ritardi nei passaggi parlamentari, necessari per armonizzare le leggi elettorale per le due Camere, con il rischio che si giunga al termine naturale della legislatura? “Se loro pensano di arrivare a fine legislatura e di portare a casa le pensioni che scattano il 16 di settembre, io penso che si stanno politicamente suicidando. Se vogliono farcii arrivare al 50% andassero avanti così” conclude Toninelli.