Non si ferma la caccia al terrorista che la notte di Capodanno ha ucciso 39 persone nella discoteca Reina di Istanbul. L’uomo che la tv di Stato turca Trt aveva identificato come il killer, Iakhe Mashrapov, 28enne con passaporto del Kirghizistan, in un’intervista rilasciata all’agenzia kirghisa Akipress ha negato ogni coinvolgimento. Sostiene di essere stato scambiato per l’attentatore a causa di una somiglianza, ma spiega di essere stato rilasciato dalla polizia dopo un controllo all’aeroporto di Istanbul. La notte della strage, del resto, si trovava in Kirghizistan (leggi l’articolo integrale).