Non era mai successo. L’Oref, l’organo di revisione economico-finanziaria del Campidoglio, ha dato parere negativo al bilancio di previsione 2017 presentato dall’amministrazione guidata da Virginia Raggi. Dopo quattro ore di sospensione, con tanto di proteste delle opposizioni, lo ha annunciato il presidente, Marcello De Vito. La seduta è stata sospesa ed è stata subito convocata la conferenza dei capigruppo. “Il presidente De Vito ha chiesto di sconvocare le sedute di oggi e domani. Chiediamo di mandare subito il parere di nuovo in Giunta, perché così non è possibile procedere alla votazione del bilancio. Ci esporremmo a un possibile esposto della corte dei conti”, ha replicato il capogruppo del Pd Michela Di Biase. “Raggi valuti se ci sono le condizioni per andare avanti. A me pare che le condizioni siano davvero scarse”, attacca invece Stefano Fassina, deputato di Sinistra Italiana e consigliere comunale di Sinistra per Roma. Una richiesta rilanciata anche dal gruppo di Fratelli d’Italia  di Manolo Lanaro e Alberto Sofia