Morirò, signorina?“. La struggente testimonianza di un bambino siriano venuto a contatto con il gas cloro. Il ragazzo stava giocando con i suoi fratelli nel quartiere di Ard al-Hamra, ad Aleppo, quando un aereo ha sganciato un barile proprio sopra di loro. “Quando abbiamo visto del fumo giallo siamo scappati” racconta il piccolo in lacrime con indosso la maschera dell’ossigeno. Poi, singhiozzando, chiede alla dottoressa se morirà, ma lei lo rassicura: “no, tesoro. non ti preoccupare” (Video via Syria Charity)