Finita la recita scolastica, gli alunni della scuola elementare di Clarksbrug (West Virginia, Stati Uniti) salgono sul palco per ringraziare il pubblico. Ma quando è il turno di Caleb, un bambino di 6 anni affetto da autismo, la maestra, Mrs. Linsey, corre a strappargli via il microfono. “Oh no”, esclama Caleb, per poi mettersi a piangere. La scena è stata ripresa e postata sui social dalla mamma di Caleb, Amanda Riddle, suscitando indignazione e centinaia di messaggi di solidarietà. La scuola, ora, ha avviato un’indagine interna per far chiarezza sul gesto dell’insegnante. La mamma di Caleb, visibilmente scossa e in lacrime, ha raccontato che “il bambino era così felice di stare sul palco per la recita. Quando l’ho sentito gridare dopo il gesto della maestra mi si è spezzato il cuore”