Lo scaffale è caduto e l’ha travolta, uccidendola col suo peso mentre era seduta sul passeggino spinto dalla madre. E’ successo a una bimba di 19 mesi al supermercato Metro nella zona industriale di Elmas, in provincia di Cagliari. Era presente anche il papà della piccola che, però, non è riuscito ad evitare la tragedia. Inutile l’intervento del 118. La piccola si chiamava Sofia Saddi e a dicembre avrebbe compiuto due anni.

Mentre padre, madre e la piccola si trovavano in una delle corsie del supermercato, il sostegno di uno scaffale si è rotto improvvisamente e un bancale con centinaia di cartoni per pizze è caduto da un’altezza di circa quattro metri. Ha travolto il passeggino con la bimba, che è morta sul colpo. La madre della bambina, che è incinta, si è sentita male ed è stata affidata alle cure dei medici del 118.

I carabinieri hanno avviato gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia. L’area è stata posta sotto sequestro e il punto vendita Metro chiuso. All’esterno del magazzino un cartello avvisa i clienti che “l’ingresso ai minori di 12 anni consentito unicamente sotto la stretta sorveglianza del titolare della tessera ed a sua esclusiva responsabilità; è consentito l’accesso di bambini nei passeggini“.