La città del sud dell’Afghanistan che ospita l’ospedale di Emergency, Lashkar-gah, “è completamente circondata dalle milizie talebane“, denuncia un comunicato dell’ong italiana. “I combattimenti – si legge in un comunicato – si sono intensificati e da stamattina diversi razzi sono arrivati in pieno centro città. Uno in particolare è atterrato vicino al palazzo del governatore, a 30 metri dal nostro ospedale, e ha ferito 3 persone che sono state immediatamente trasferite da noi”.

Nelle ultime 24 ore, afferma ancora Emergency, “abbiamo ricoverato più di 30 feriti, lo staff di Emergency è tutto in ospedale per garantire le cure necessarie. Abbiamo comunicato le coordinate del nostro ospedale a tutte le parti in conflitto e chiediamo di rispettare l’ospedale come struttura neutrale e di consentire l’arrivo dei feriti”.

Il Centro chirurgico di Lashkar-gah – dedicato a Tiziano Terzani – è aperto dal 2004 ed è specializzato nella cura delle vittime di guerra. Il 60% dei pazienti ricoverati – si legge nel sito della ong – è curato per ferite di guerra causate da bombe, mine antiuomo, pallottole. Oltre un terzo dei pazienti ha meno di 14 anni.