Mg si trasferisce in Cina. Lo storico marchio di automobili e del british style su quattro ruote lascia la Gran Bretagna per trasferire definitivamente l’intero processo produttivo nel Paese asiatico. Smantellato anche l’ultimo stabilimento di Longbridge, nelle Midlands. In Inghilterra resta, per il momento, solo il settore vendita, marketing e post-vendita. “Centralizzando la produzione Mg dimostra il suo impegno per il futuro“, ha detto un portavoce della casa automobilistica, sottolineando comunque la volontà di “continuare ad attrarre ingegneri di alta capacità e designer di talento presenti nel Regno Unito”. Timori per l’occupazione sono stati invece sollevati dal deputato laburista Richard Burden, eletto in un collegio della zona, che ha definito la decisione “deludente e prematura” e ha chiesto al governo conservatore d’intervenire.