Torna a tremare la terra al confine tra Lazio, Abruzzo e Marche. Una scossa di terremoto di magnitudo 4,1 è stata registrata dall’Ingv stanotte (1.34 ora italiana) nella zona di Rieti. Ad una profondità di 10 km, l’epicentro del sisma è stato localizzato a 4 km da Accumoli e a 5 km da Amatrice, paesi già devastati dal terremoto del 24 agosto.

Alla nuova scossa ne hanno fatto seguito altre, nella stessa zona, le più forti delle quali alle 3:20 e alle 5:30 rispettivamente di magnitudo 3.2 e 3.4. Alcune persone hanno chiamato i Vigili del Fuoco per avere informazioni, ma al momento non vengono segnalati danni.