Un poliziotto dell’Iowa è stato coinvolto in un procedimento disciplinare dopo aver tirato ripetutamente i rasta di un sospettato nel corso di un arresto. L’incidente è avvenuto il 19 aprile scorso a Waterloo (Iowa – Usa). Dopo un folle inseguimento con la polizia a 150 chilometri orari, il 24enne Montavis Keller è stato arrestato da tre agenti di polizia subito dopo essere finito con la propria auto contro un’abitazione. L’uomo, sospettato di spaccio, aveva con se 42,5 grammi di marijuana. Nel filmato dell’arresto si vede l’agente Adam Wittmayer tirare i capelli di Keller mentre è ammanettato a terra. Un gesto che non è piaciuto all’Fbi che ha aperto un’inchiesta sull’accaduto. In rispetto con le leggi dell’Iowa, i dettagli della sanzione disciplinare nei confronti di Wittmayer sono riservati, ma lo sceriffo della polizia di Waterloo, Daniel Trelka, ha descritto la punizione come “significativa”