Un’immagine che racconta meglio di tante parole la guerra in atto in Siria: un bambino di cinque anni, seduto su un’ambulanza dopo essere stato estratto vivo dalle macerie di un palazzo colpito da un bombardamento ad Aleppo, che guarda davanti a sé con occhi vitrei, il volto sporco di sangue, ricoperto dalla testa ai piedi di polvere. Il video, realizzato da Aleppo Media Center e rilanciato su Twitter da Raf Sanchez, corrispondente del Telegraph, mostra l’orrore vissuto dalla popolazione di Aleppo, città divisa in due tra ribelli e governo e teatro di continui bombardamenti. Il bambino è stato identificato come Omran Daqneesh e sarebbe uno dei cinque bimbi feriti in un raid aereo messo a segno ieri. Un medico locale ha detto al Telegraph che Omran ha riportato una ferita alla testa, che è stata curata, ed è stato rimandato a casa. Insieme a lui sono rimasti feriti altri quattro bambini, una donna e due ragazzi
LE IMMAGINI POTREBBERO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA’