Hollywood, tranne poche eccezioni come Clint Eastwood, fa il tifo per Hillary Clinton. Ma gli attori e le attrici Usa sanno schierarsi anche contro. In questo caso il divo in questione è Robert De Niro. Per il due volte premio Oscar Donald Trump non dovrebbe correre per la presidenza perché “è completamente fuori di testa”.

L’attore e produttore americano, al festival del cinema di Sarajevo per presentare la versione digitale del film di Martin Scorsese Taxi Driver in occasione del 40° anniversario della sua uscita, ha commentato la corsa alla Casa Bianca del candidato repubblicano. “Non so, è una cosa folle che gente come Donald Trump… Non dovrebbe essere nemmeno dove si trova ora… Che Dio di aiuti”, ha dichiarato ottenendo applausi dalla folla riunita al Teatro nazionale di Sarajevo. 

“Quello che sto dicendo è che è davvero folle, ridicolo… È completamente fuori di testa”, ha aggiunto. Ma, “credo che ora stanno cominciando davvero a spingerlo indietro – ha ribadito – i media, finalmente, stanno cominciando a dire: “‘Andiamo Donald, è ridicolo, insano, fuori di testa'”.

Del resto anche lo stesso attore e regista Eastwood aveva “criticato” il tycoon che aspira alla Casa Bianca. “Ci stiamo tutti segretatamene stancando del politicamente corretto, quella in cui siamo è una generazione di leccaculo e di fighette. Per questo voto Trump, anche se ha detto un sacco di cose stupide“.