Uno dei protagonisti di questa lunga notte turca sono stati i social network, su tutti le dirette Periscope, rimbalzate sulla rete in diretta dai luoghi degli scontri e delle proteste