Uno dei protagonisti di questa lunga notte turca sono stati i social network, su tutti le dirette Periscope, rimbalzate sulla rete in diretta dai luoghi degli scontri e delle proteste

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Colpo di Stato Turchia, tv pubblica riprende le trasmissioni, golpisti “presi in custodia” dai lealisti

next
Articolo Successivo

Colpo di stato Turchia, da elicottero spari sulla folla in strada ad Istanbul

next