Sta zitta, mamma“. Una frase che sarà capitato più o meno a tutti, almeno una volta nella vita, di rivolgere alla propria madre in una situazione delicata.  Un po’ come è accaduto al lottatore professionista di Mma, Khalil Rountree, durante l’incontro di Ufc contro Andrew Sanchez, svoltosi proprio ieri a Las Vegas. Rountree è a terra bloccato dalla presa di Sanchez e qualcuno dagli spalti inizia a protestare. È la mamma di Rountree. Così il figlio, spazientito, la invita ripetutamente a tacere – “sta zitta, mamma” – nonostante i pugni dell’avversario.