“Una bambolina imbambolata“. Parole vestite con il consueto eloquio da consumato attore di teatro e indirizzate a Virginia Raggi. Il giudizio scandito durante la direzione del Partito Democratico da Vincenzo De Luca sul neo sindaco di Roma ha attirato sul presidente della Regione Campania un coro di critiche.

“Ho visto Virginia Raggi affacciata al balcone del Campidoglio, una bambolina imbambolata, mi sono intenerito… – ha detto il governatore campano, cercando verosimilmente di strappare un applauso ai colleghi di partito – apprendiamo che la giunta è in via di composizione. I Cinque stelle propongono all’Italia una grande innovazione politica: il Web-Cencelli. E non si è ancora insediata la giunta, guardo con terrore a quando metteranno le mani sui quartieri… Mi spiace per Roma, ma questa è la conferma, lo dico a Giachetti,  che Dio c’è”.

Il primo a rimproverare De Luca è il compagno di partito, anche se sulla sponda opposta, Gianni Cuperlo: ” “Virginia Raggi non è una bambolina – precisa il leader di Sinistradem – è il sindaco di Roma e merita rispetto. Come donna, come avversario, come sindaco e come donna“.

Immediata anche la presa di distanza di Matteo Renzi: “Dico a Enzo De Luca che ho condiviso larga parte del suo intervento – ha detto il segretario del Pd e presidente del Consiglio nel suo intervento di replica – non le parole su Virginia Raggi che merita il nostro augurio di buon lavoro. Il fatto che altri non usino lo stile che noi utilizziamo deve far riflettere loro. Se vogliamo davvero affermare una dinamica diversa nelle relazioni dobbiamo fare un primo passo noi”.

Al capo del governo fa subito eco il ministro delle Riforme: “Credo che Enzo De Luca abbia utilizzato parole sbagliate e ingiuste verso Virginia Raggi – scandisce Maria Elena Boschi – che è una donna, una professionista ed è la sindaca di tutti i romani, avendo vinto le elezioni”. E in difesa dell’esponente del Movimento 5 Stelle arriva anche Mara Carfagna, parlamentare di Forza Italia, che su Twitter scrive: “Condivisibile o no, l’impegno di Virginia Raggi dimostrerà che non è una bambolina. In barba a Vincenzo De Luca e a chi lo applaude. #medioevopolitico“.