Se il Pd dovesse perdere questi ballottaggi sarebbe un avviso di sfratto per il governo”. Renato Brunetta (capogruppo di Forza Italia alla Camera), arrivato a Bologna per supportare la candidata sindaco di centrodestra Lucia Borgonzoni, lancia il suo Fronte di liberazione antirenziano: “Un arco fatto di Lega Nord, Forza Italia e Movimento 5 stelle che ha come obiettivo quello di battere domenica 19 giugno tutti i sindaci targati del Partito democratico che corrono per il ballottaggio”. Brunetta cita esplicitamente Virginia Raggi e Chiara Appendino, candidate per i 5 stelle a Roma e Torino e si augura una loro vittoria. Obiettivo comune: “Dare una spallata al governo, anche prima di ottobre”. “Questo fronte – spiega Brunetta – vede le stesse forze che sono per il No al referendum alla schiforma costituzionale, che è già in vantaggio in tutti i sondaggi”