La Mercedes di Nico Rosberg in 1.35.402 ha conquistato la pole position nel Gp della Cina. In prima fila al fianco del tedesco ci sarà, un po’ a sorpresa, la Red Bull di Daniel Ricciardo in 1.35.917, mentre in seconda fila le due Ferrari di Kimi Raikkonen, terzo in 1.35.972, e di Sebastian Vettel in 1.36.246. Quinta la Williams di Valterri Bottas, mentre Lewis Hamilton, campione in carica, partirà dall’ultima posizione. Segue in sesta posizione la Red Bull di Daniil Kvyat, settima la Force India di Sergio Perez, seguita dalle due Toro Rosso di Carlos Sainz e Max Verstappen. Chiude la top ten la Force India di Nico Hulkenberg. Indietro la Williams di Felipe Massa, 11esima, seguita dalle McLaren di Fernando Alonso e di Jenson Button. Poi Grosjean, Ericsson, Nasr, Magnussen, Gutierrez, Palmer, Haryanto, Wejhrlein e Hamilton.

“Il quarto tempo credo che non dipenda dalla nostra strategia, ma dipende da me. Sono partito con il piede sbagliato fin dal primo settore, non sono contento del Q3: so che la macchina può dare di più, c’era la possibilità della pole”. Lo ha detto ai microfoni di Sky il pilota della Ferrari Sebastian Vettel dopo le qualifiche del Gp di Cina. “Forse con il giro che ha fatto Rosberg non ce l’avrei fatta. Credo che abbiamo una macchina forte, purtroppo non ho fatto il lavoro migliore, ma la gara prevede molti giri”, ha detto.