downloadGuagliù siamo felici di comunicarvi che Camorra Sound, il libro del nostro cantante Daniele Sanzone, vincitore del 19° premio nazionale Paolo Borsellino, il 15 aprile parlerà anche ai francesi. Il libro tradotto sarà pubblicato dalla casa editrice belga, Editions Academia, per il mercato dei paesi francofoni.

Sulle pagine de Il Fatto Quotidiano Andrea Scanzi scriveva: “Un saggio originale, lucido, impetuoso. Molto coraggioso”. E’ la conferma del successo di un libro che ha fatto discutere e che ha acceso un dibattito nell’opinione pubblica.

Nella prefazione all’edizione francese il sociologo Marco Martiniello scrive:

“Leggendo il suo libro Camorra Sound, pubblicato nel 2014, ho pensato che il pubblico francese dovesse poter accedere a questa riflessione. Attraverso la sua domanda, che è la linea guida del lavoro (perché i cantanti napoletani hanno impiegato così tanto tempo per prendere posizione contro la camorra?), Daniele ci porta in una città estremamente complessa. La sua voce è quella di un artista, un attore sociale e un osservatore impegnato, ci insegna che la cultura in generale, in particolare la musica, possono essere armi di resistenza alle ingiustizie di questo mondo. Non vi è alcun voyeurismo in questo libro di onestà implacabile scritto da un vero amante della sua città e dei suoi dintorni, nonostante i suoi problemi. C’è una lezione umana e incoraggiante cruciale: non siamo mai condannati ad accettare l’oppressione, lo sfruttamento e l’emarginazione. Le arti e la cultura possono permetterci di non acconsentire e quindi di stare in piedi e resistere.”