L’incidente è avvenuto allo Skydive City di Zephyrhills in Florida, Stati Uniti. Sebastian Leal, 23 anni, si è scontrato con uno dei suoi compagni a 4.300 metri perdendo i sensi, il tutto ripreso dalla sua GoPro montata sul suo casco. Cadendo ha colpito diversi cavi della luce. Il paracadute d’emergenza si è aperto a 230 metri dal suolo. Il professionista, con oltre 400 lanci alle spalle, ha riportato una brutta frattura alla schiena rendendolo temporaneamente paralizzato dalla vita in giù. I medici sono speranzosi che il giovane possa riprendere a camminare

(video tratto dal canale Youtube di Sebastian Leal)