Dopo una notte in cui sono stati fatti sei arresti, si è conclusa a Schaerbeek un’altra operazione di polizia che ha portato all’arresto di un uomo. In un primo momento si era pensato potesse trattarsi di Mohamed Abrini, poi la circostanza è stata smentita. L’uomo è stato ferito alle gambe dagli agenti dell’anti-terrorismo dopo avere tentato di scappare opponendo resistenza all’avvertimento e, prima di essere raggiunto dagli agenti è stato ispezionato da un robot sminatore, lo stesso che poi è intervenuto sul suo zaino