Valentino Rossi continuerà a correre. E continuerà a farlo sicuramente con la Yamaha per altri due anni. Alla vigilia del primo Gran Premio della stagione in Qatar, la casa giapponese ha annunciato sul proprio sito di aver rinnovato il contratto con il campione di Tavullia fino al 2018.

“Sono molto felice di annunciare il mio rinnovo con la Yamaha, continueremo a lavorare insieme in MotoGP per i prossimi due anni. Sono molto soddisfatto, è sempre stato il mio obiettivo”, ha commentato il nove volte campione del mondo. “Da quando sono tornato in Yamaha nel 2013 mi sono sentito a casa e lo hanno dimostrato anche i risultati – prosegue il dottore alla vigilia del Gp del Qatar, gara d’apertura del mondiale 2016 – mi piace lavorare con il mio team, il loro sostegno per me non ha limiti e voglio ringraziarli di cuore per questo. Mi sento enormemente motivato per ottenere i migliori risultati possibili con la M1 in questa stagione che sta per iniziare e per le prossime due. Voglio anche dire un grande grazie ai miei tifosi, che mi sono sempre vicini in ogni momento, rendendo le gare speciali. Io continuerò a dare il massimo in ogni Gran Premio di modo che tutti possano continuare a divertirsi guardando la MotoGP ancora per altri anni”, ha concluso il 36enne pesarese.