Cori e ululati razzisti dei tifosi della Lazio a un giocatore di colore dello Sparta Praga, durante il match d’andata degli ottavi di Europa League. La partita è stata interrotta per circa un minuto dall’arbitro Mallenco al 25′ del primo tempo dopo che lo stesso giocatore della formazione ceca, l’esterno Costa Nhamoinesu, ha segnalato al direttore di gara il comportamento dei tifosi biancocelesti.

L’arbitro, dopo essersi consultato con il quarto uomo, ha chiesto l’intervento dello speaker. Dopo un breve colloquio col tecnico biancoceleste Stefano Pioli, il gioco è ripreso. La sfida è terminata 1-1. Succede tutto nel primo tempo: al vantaggio ceco con Frydek al 13′ ha risposto Parolo al 39′. La partita di ritorno è in programma tra una settimana allo stadio Olimpico di Roma.