Nell’ambito della maxi inchiesta della Procura di Napoli sui vertici del calcio italiano indagati per presunte false fatturazioni ed evasione fiscale, questa mattina alle 8.30 è stata perquisita anche Casa Milan, la sede della società rossonera in zona Portello a Milano. I militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza si sono presentati con un decreto di perquisizione e di sequestro. L’intento è quello di acquisire alcuni documenti nell’ambito dell’inchiesta condotta dai magistrati napoletani.

L’inchiesta della Procura di Napoli, denominata “Operazione Fuorigioco“, vede gli uomini della Guardia di Finanza impegnati a effettuare sequestri di denaro per oltre 12 milioni di euro su conti correnti di 58 indagati e di perquisizioni nei confronti di almeno 33 persone tra calciatori e agenti.