Affacciati al balcone di casa, con lo smartphone riprendono e documentano la scena del furto di un maxi scooter. Siamo a Napoli e i due malviventi dimostrano tutta la loro abilità: arrivano a bordo di un primo mezzo a due ruote, uno dei due scende, armeggia con i lucchetti e in meno di un minuto prende il largo con la refurtiva.

Nella giornata di domenica i carabinieri di Sorrento, insieme ai colleghi di Vico Equense, hanno fatto sapere di aver arrestato per furto aggravato di 2 motocicli un 25enne, residente a Casalnuovo di Napoli, un 28enne, residente ad Afragola e un 28enne, residente a Casalnuovo, tutti già noti alle forze dell’ordine.

I tre sono stati sorpresi e bloccati lungo la statale 145 mentre cercavano di allontanarsi dalla penisola sorrentina in direzione di Castellammare di Stabia in sella a due scooter Honda Sh, uno rubato in uno spazio condominiale di via Astarita a Meta di Sorrento e l’altro da un parcheggio pubblico a Sant’Agnello. I due mezzi sono stati restituiti ai proprietari