Comunione 
e liberazione è indubbiamente riconducibile a forze politiche
che non credo abbiano fatto il bene di questa regione. Quindi 
men che meno pronte a fare il bene di questa città”.
 Francesca Balzani, vicesindaco di Milano e candidata alle primarie del centrosinistra, risponde così all’apertura dello sfidante Giuseppe Sala al movimento fondato da don Giussani, il tema che più ha infiammato il confronto di venerdì tra il manager e Pierfrancesco Majorino, altro concorrente alle primarie. A margine dell’evento organizzato al teatro Elfo Puccini per presentarsi ai cittadini, Balzani ha commentato anche le voci su un patto di non belligeranza esistente tra Sala e Majorino: “Sicuramente hanno trovato una grande intesa per fare il primo confronto senza di me”. E sulle parole del numero uno di Expo che si è definito il più temuto dal centrodestra ha sorriso: “Non credo proprio, sinceramente”   di Luigi Franco