Svegliarsi la mattina, fare colazione, prepararsi per uscire di casa e salutare la famiglia: semplici azioni che accomunano le famiglie di tutto il mondo. La differenza, però, è il contesto. Nascere in occidente rende tutto più semplice rispetto alla Siria, dove c’è la guerra e tutto ha un significato diverso. Con questo breve video, Amnesty International Australia ha lanciato una campagna per aiutale le famiglie siriane ad avere un rifugio sicuro.
Intato fino a domenica ci si può attivare per la sorte di Rania Alabbasi: è una dentista di Damasco e tutti nel quartiere la conoscono. Dicono che è gentile e cura anche chi non se lo può permettere. Ma Rania e la sua famiglia sono scomparsi nel nulla da 1012 giorni. Qui il link