I carabinieri di Latiano (Brindisi) hanno arrestato due persone per la rapina commessa in una gioielleria della cittadina. Uno dei due si era finto disabile ed era entrato nel negozio su una carrozzella spinta dal complice. Una volta dentro i due hanno estratto un coltello e percosso il titolare, portandolo di forza nel retrobottega. L’uomo è riuscito a liberarsi e a tornare nel negozio: colti di sorpresa i due rapinatori si sono dati alla fuga inseguiti dal gioielliere che, dopo quasi un chilometro, è riuscito a bloccare uno dei malviventi e a chiamare il 112. Nel giro di poche ore, grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, anche il secondo ladro è finito in manette