Tavecchio, Lotito and co., state rovinando e danneggiando il calcio italiano. Ci vuole freschezza, innovazione, facce nuove, gente internazionale, gente senza scheletri nell’armadio, per il bene del calcio e dello sport”. A dirlo, anzi a scriverlo sul proprio profilo Instagram è Lapo Elkann che attacca direttamente i massimi dirigenti della Federcalcio e chiede un profondo rinnovamento al vertice dell’organizzazione che comanda lo sport più seguito e praticato nel nostro Paese.

Gli ashtag utilizzati da Lapo #timeforchange, #oradicambiare e #facciamopiazzapulita riprendono le dichiarazioni del cugino Andrea Agnelli pronunciate in occasione dell’ultima assemblea dei soci azionisti della Juventus e indirizzate proprio alla dirigenza della Federcalcio. Il presidente della società bianconera lo scorso 23 ottobre aveva infatti chiesto “risposte credibili, proposte credibili e persone credibili” per risollevare le condizioni in cui si ritrova il calcio italiano.