Sette minuti per spiegare in un video pubblicato su Youtube la teoria della relatività di Albert Einstein. Tanto (poco) ci ha impiegato Ryan Chester, studente diciottenne dell’Ohio dai voti altissimi in pagella, che ha partecipato al più famoso concorso tra i “geni”, il Breakthrough Junior Challenge. Iniziativa voluta e sponsorizzata dai vertici della Silicon Valley, tra cui Sergey Brin e Larry Page di Google e Mark Zuckerberg di Facebook. E, grazie a questo video autoprodotto in cui spiega anche per i meno avvezzi alla fisica una delle teorie più complesse e rivoluzionarie della scienza moderna, Ryan Chester si è aggiudicato il primo premio: una borsa di studio da 250 mila dollari consegnata in persona da Zuckerberg e dalla moglie Priscilla Chan