Sparatoria davanti al palazzo presidenziale di Tarabya a Istanbul all’indomani del voto per le elezioni presidenziali e della vittoria annunciata dell’Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan.

Secondo il sito di Hurriyet, la polizia turca avrebbe sparato a un sospetto di 20 anni che non si era fermato all’alt degli agenti. Diversa invece la versione dell’ufficio di presidenza, secondo cui l’uomo avrebbe cercato di entrare nel palazzo e dopo aver incontrato la resistenza degli agenti avrebbe tentato il suicidio sottraendo l’arma alle forze dell’ordine. L’uomo ferito è stato trasportato in ospedale.