M5S è contro il business degli immigrati, non contro l’immigrato in sè. M5S sta dalla parte della legalità ed è contro Mafia capitale che dimostra cos’è diventata l’immigrazione e perché ci sono tempi biblici. M5S è contro il Cara di Mineo”. Lo ha ribadito Alessandro Di Battista, parlamentare e membro del direttivo del M5S, conversando con i giornalisti a Montecitorio. “Noi abbiamo proposto già a dicembre – ha rivendicato il membro del direttorio M5S – la modifica del Trattato di Dublino perché chi gode dello status di rifugiato ha il diritto di andare negli altri paesi”