Un borseggiatore brasiliano si è ritrovato a implorare pietà dalla donna che ha cercato di rapinare, dopo che lei lo ha buttato a terra con una mossa di Ju-Jitsu e lo ha paralizzato tenendo le sue gambe a tenaglia intorno al collo fino all’arrivo della polizia. Wesley Sousa de Araujo, questo il nome del rapinatore, aveva infatti cercato di derubare Monique Bastos non sapendo che fosse una lottatrice professionista. Così la ragazza, dopo averlo buttato a terra, lo ha bloccato per 20 minuti. Inutile l’appello disperato del borseggiatore : “Mamma, papà, aiuto!”
(video tratto dal canale Youtube di Alexandre Coutinho)