Spara a bordo del treno con un kalashnikov, ferisce tre persone e – prima di essere fermato dalla polizia ad Arras, nel nord della Francia – viene bloccato da due americani che si trovavano a bordo. Un gesto dal probabile “carattere terrorista” sventato da due passeggeri americani rimasti gravemente feriti. L’autore del possibile gesto terrorista, che sarebbe stato identificato come il 26enne Ayoub el-Qahzzani, è marocchino o di origine marocchina. Fonti dell’unità spagnola di antiterrorismo hanno indicato che il giovane, segnalato nei registri come estremista, ha abitato in Spagna per un anno fino al 2014, quando ha deciso di trasferirsi in Francia. Le stesse fonti hanno precisato che l’autore dell’attacco è poi partito per la Siria, ritornando infine in Francia.

Sull’episodio è intervenuto il presidente francese Francois Hollande, che ha espresso “solidarietà ai feriti”, sottolineando che “sono in corso sforzi per far luce sulla vicenda”. Il presidente francese e Michel, riferisce una nota dell’Eliseo, “hanno convenuto di unire i loro sforzi e di cooperare alle indagini in corso”. L’attentatore, riferisce il ministro dell’Interno, Bernard Cazeneuve, ha agito con “barbara violenza” ed era noto ai servizi segreti francesi. Il ministro ha inoltre aggiunto che i passeggeri americani “sono stati particolarmente coraggiosi e hanno mostrato grande coraggio in circostanze davvero difficili. Senza il loro sangue freddo avremmo potuto trovarci di fronte a una terribile tragedia“.

Le tre persone colpite sono l’attore Jean-Hugues Anglade e i due cittadini americani che hanno cercato di sventare l’attentato. Hugues Anglade giunto ad Arras, è stato medicato in ospedale per una lieve ferita alla mano, che si è procurato tentando di tirare il freno di sicurezza. L’attore è ora in stato di choc. L’attentatore Ayoub el-Qahzzani è stato ferito gravemente ma è rimasto cosciente. E’ stato fermato dalla polizia francese e consegnato alla sezione anti-criminalità intorno alle 18 e sul posto è arrivato il prefetto di Pas-de-Calais, Fabienne Buccio.

La dinamica – Tutto è cominciato, secondo la ricostruzione del quotidiano locale La Voix du Nord, intorno alle 16 di venerdì 21 agosto. L’assalitore era in una toilette del treno, impegnato a caricare l’arma automatica, quando i militari americani (alcuni media hanno parlato di “Marines”), sono stati insospettiti dai rumori che produceva. Gli uomini sono riusciti a bloccarlo prima che aprisse il fuoco nello scompartimento, ma sono rimasti seriamente feriti, uno da un proiettile e l’altro da una coltellata. Uno di loro potrebbe essere ancora in pericolo di vita, secondo un portavoce del ministero dell’Interno francese. Dopo l’intervento dei due americani il treno è stato deviato verso la stazione di Arras, nel nord della Francia, dove l’assalitore è stato arrestato. E il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha espresso la sua gratitudine “per il coraggio dimostrato e per la rapidità di pensiero” nei confronti dei passeggeri, fra i quali anche due soldati americani, del treno Amsterdam-Parigi, dove un uomo ha sparato ferendo tre persone.

Chi è Jean-Hugues Anglade – Francese, 60 anni, ha alle spalle una lunga carriera di cinema e tv. Per il grande schermo ha lavorato con registi come Patrice Chéreau, Luc Besson, Alain Corneau. La sua interpretazione nel film La regina Margot, di Chereau, gli è valsa nel 1994 il Premio Cesar per il migliore attore non protagonista. Ma già nel 1983 aveva avuto una nomination, sempre al Cesar, come migliore promessa maschile per il suo ruolo in un altro film di Chereau, l’Homme blessé (l’uomo ferito).

Tra i suoi film anche Subway di Besson (1985), che gli è valso un’altra nomination al Cesar, e poi ancora Betty Blue (1986) di Jean-Jacques Beineix, per il quale ha vinto nel 1987 il Premio Jean Gabin e Notturno indiano (1989) di Alain Corneau.

In Francia Jean-Hugues Anglade è un attore noto anche in tv: tra il 2008 e il 2010 ha interpretato il personaggio di Adamsberg, il commissario di polizia protagonista dei libri della scrittrice francese Fred Vargas in quattro film per il piccolo schermo.