Nel 2014 i tifosi dell’Inter insorsero per lo scambio Guarin-Vucinic con la Juventus. Un affare in dirittura d’arrivo bloccato dal presidente Thohir, ma a distanza di diciotto mesi la cessione del colombiano alla Signora torna fortemente d’attualità: l’infortunio di Khedira nell’amichevole di Marsiglia, infatti, obbliga Marotta a tornare sul mercato. Una delle strade percorribili porta proprio Guarin.

Il colombiano piace molto a Mancini, che nei sei mesi passati ha dimostrato tutta la sua stima schierandolo sempre tra i titolari. L’Inter, a fronte dei tanti arrivi, ha però bisogno di vendere: al cospetto di un’offerta convincente stavolta il centrocampista sudamericano potrebbe partire davvero. Non si parla ancora di cifre, ma a rigor di logica la quotazione di Guarin dovrebbe aggirarsi attorno ai 12-13 milioni di euro.

Del resto il centrocampo a disposizione di Mancini, che a breve dovrebbe contare anche sull’arrivo di Felipe Melo (guarda caso un ex juventino), rischia il sovraffollamento. Per Medel c’è stato un sondaggio del Galatasaray ma nulla di più, Kovacic è stato eletto regista della squadra e per lui è stata rifiutata ogni proposta. Il sacrificato potrebbe essere proprio Guarin: la Juve ci pensa.