Salah c’è, ma l’Inter pure. I tifosi giallorossi devono ancora aspettare per poter festeggiare l’arrivo dell’attaccante egiziano. Quella che ormai può essere definita la ‘telenovela’ dell’estate, infatti, si amplia di un nuovo capitolo: è la Roma ad essere in pole per l’acquisto di Mohamed Salah. Con l’Inter al momento sullo sfondo e il Napoli che sembrerebbe tagliato fuori dalla corsa all’egiziano. Il motivo? I giallorossi disputeranno la Champions nella prossima stagione e sarebbero in grado di offrire uno stipendio da quasi tre milioni netti più bonus al giocatore del Chelsea. Il nodo cruciale ora riguarda proprio il club allenato da Josè Mourinho: ai ‘Blues’ basteranno 20 milioni più bonus (prestito oneroso con obbligo di riscatto) per il suo cartellino?

L’ultimo colloquio tra Ramy Abbas, procuratore di Salah e Walter Sabatini, è parso rassicurante per i giallorossi: l’egiziano è disposto a giocare nella Roma (così come nell’Inter, che però attualmente ha allentato la presa) ma si tratta di capire con quali tempistiche. Non è un mistero che il club capitolino abbia un disperato bisogno di vendere, soprattutto sulle corsie esterne d’attacco. Al momento in rosa ci sono Iago Falque, Iturbe, Gervinho, Ibarbo, Ljajic e Florenzi, seppure quest’ultimo ormai sia considerato da Garcia un terzino: con Salah si toccherebbe quota sette, per due soli posti nell’undici titolare. E poi c’è sempre il capitolo Destro, attualmente ancora in forza alla Roma.