La polizia ha forzato il blocco dei residenti di Casale San Nicola, Roma, mentre i cittadini hanno lanciato contro le forze dell’ordine sedie e ombrelloni. La polizia ha risposto con manganelli. “No al centro immigrati“, “andate via”, “è un abuso di potere”, queste le urla dei cittadini che hanno bloccato la strada e incendiato alcuni cassonetti durante le concitate fasi dell’arrivo degli immigrati in una struttura della zona. Alcuni residenti che stanno protestando hanno il volto coperto. Tra di loro ci sono i militanti di Casapound. Oltre ai cassonetti sono state incendiate anche alcune balle di fieno, in una zona che è prevalentemente agricola. Il pullman con a bordo i migranti che dovrebbero essere trasferiti nella ex scuola Socrate, si trova ancora bloccato dietro i blindati della polizia