Sarro è un deputato della Repubblica, fa parte della Commissione Antimafia, ha accesso agli archivi segreti della Commissione Antimafia e secondo noi deve avere un Daspo, cioè non deve avere la possibilità di accedere a questi archivi”. Così il Vicepresidente della Camera Luigi di Maio nel corso della conferenza stampa del Movimento 5 Stelle indetta per discutere proprio il caso del deputato Carlo Sarro, coinvolto nell’inchiesta della Procura di Napoli sulla gestione del ciclo dell’acqua in Campania. “Non è possibile che una persona sotto ricatto dei casalesi – aggiunge Di Maio – possa accedere a dati segreti su inchieste antimafia