Blitz della Guardia di finanza al comune di Vercelli: l’inchiesta aperta dalla procura riguarda l’affidamento del ruolo di coordinatore delle iniziative locali per Expo. A vincere il bando effettuato dall’amministrazione comunale è stato Francesco Brugnetta, professore del liceo scientifico Amedeo Avogadro ed artista vercellese, che poco dopo aveva rinunciato al ruolo. A denunciare la nomina, a febbraio, per tempi e modi era stata la minoranza in Consiglio comunale:”Il nome del nuovo coordinatore artistico di Expo era già noto prima della nomina”.

Non è la prima volta che la procura si presenta nel municipio di Vercelli: era successo già lo scorso maggio. Sotto la lente d’ingrandimento dei magistrati c’è anche l’iter di affidamento della stagione teatrale 2014/2015 all’associazione “Il Contato del Canavese”. Dopo due ore di perquisizioni, i finanzieri hanno sequestrato quattro computer e un faldone di documenti dall’ufficio Sviluppo urbano ed economico.