Nel mondo si vendono ogni anno 8 milioni di auto del segmento D – per intenderci, della categoria della Volkswagen Passat – di cui 1 milione in Europa. Questo numero, illustrato dal numero uno di Renault Carlos Ghosn durante la presentazione stampa al castello di Chantilly, spiega perché la Casa francese aveva bisogno di una grande berlina competitiva a livello mondiale. La Talisman, appunto, che sostituisce in una volta sola Laguna e Latitude, anche se Ghosn non le cita mai e quasi s’indispettisce quando qualche giornalista lo fa. “La Talisman è un’auto completamente nuova, costruita su una piattaforma nuova”, dice. La stessa piattaforma della Espace, con cui il nuovo modello condivide anche il sito produttivo, Douai, nel nord della Francia, e la cooperazione con la Daimler che ha partecipato al controlli della qualità. “Per noi, la Talisman è un prodotto di conquista, ci permette di avventurarci in terreni nuovi”. E il nome? “Lo amiamo, è il frutto di una lunga ricerca”.

Per competere con i prodotti tedeschi – leggi Passat, Mondeo, ma anche Skoda Superb – la Renault punta sulla qualità, dice Ghosn. E poi snocciola le caratteristiche che rendono unica la Talisman: è al vertice del segmento come dimensioni esterne (4,85 metri di lunghezza, “raggiunge la Mondeo, che finora era la più grande”) e interne, è la sola a proporre l’abbinamento fra le quattro ruote sterzanti 4Control e gli ammortizzatori regolabili, il suo schermo touch da 8,7” è il più ampio della categoria. Come l’Espace, anche la Talisman offre la possibilità di regolare risposta di motore, volante, illuminazione interna su cinque diversi stili con il sistema Multi-Sense. Venendo più al concreto, saranno cinque le motorizzazioni disponibili: due benzina, Tce da 150 e 200 CV, tre diesel dCi da 110, 130 e 160 CV, abbinati a cambi manuali e automatici. La versione dCi 110, in particolare, sarà particolarmente apprezzata dalle aziende per le emissioni contenute, 95 grammi di CO2 al km. La Talisman andrà in vendita in Francia alla fine dell’anno e subito dopo nel resto d’Europa. Al Salone di Francoforte, ha annunciato Ghosn, sarà presentata anche la versione station wagon.